Strumento Urbanistico AreniliLo Strumento Urbanistico per gli Arenili è chiamato a disciplinare un territorio che è in una condizione di assoluta delicatezza sia sotto il profilo urbanistico-territoriale che dal punto di vista paesistico-ambientale, e si articola secondo il seguente schema sintetico delle regole e dei contenuti dello Strumento.

 

 

Problemi Regole del progetto
Interferenze e disordine dei manufatti edilizi Riordino titoli edilizi secondo dpr 380/01 e PRG
Facile / difficile rimozione secondo categorie di intervento urbanistico edilizie
Regole del dimensionamento delle SUL e delle quote premiali
Ridefinizione edilizia dei chioschi
Rafforzamento dell’immagine stabilimenti storici
Mancanza di varchi e sosta ombreggiata Individuazione e gestione consortile dei varchi e sosta
Quote premiali di edificabilità
Mancanza accessi carrabili Individuazione e gestione consortile accessi carrabili.
Quote premiali di edificabilità
Ubicazione disordinata degli impianti sportivi Riordino e localizzazione organizzata degli impianti sportivi e della gestione
Mancanza di visuali libere Riordino, accorpamento e redistribuzione delle volumetrie
Individuazione non balneabili Definizione delle aree e specializzazioni con destinazioni alternative
Obiettivo: destagionalizzazione Nuove funzioni e consentite tutto l’anno
Le regole edilizie consentono di destagionalizzare (eliminata la facile rimozione)

 

Approfondimenti:
Progetto pubblico unitario per la realizzazione dei servizi di balneazione sulla spiaggia libera attrezzata di Capocotta

torna all'inizio del contenuto